Il Cotone Organico

Il Cotone Biologico

La coltura tradizionale del cotone è dannosa per l’ambiente: è la seconda fonte di inquinamento agricolo nel Mondo copre il 5% aree coltivate inquina per il 25% (pesticidi immessi in atmosfera).

Per produrre una semplice T-shirt occorrono quasi 100 grammi di sostanze chimiche dannose, che contaminano l’acqua e che hanno un forte impatto sia sull’ambiente sia sugli esseri umani.

Inoltre occorrono circa 25 lt di acqua (contaminata da pesticidi ed erbicidi) per la sola coltivazione della pianta.

La coltivazione biologica per la produzione di Cotone Organico si serve di fertilizzanti naturali, compost e ammendanti organici, nonché di lotta integrata mediante  insetti utili (per esempio le coccinelle). L’irrigazione delle piante avviene goccia a goccia permettendo così un risparmio notevole e nessuno spreco di acqua.

Questo utilizzo sostenibile del suolo arricchisce il terreno ed evita il depauperamento di risorse naturali importanti.

Il Cotone Organico è quindi il cotone coltivato secondo principi biologici, è ipo-allergenico poiché non viene sbiancato o tinto con sostanze chimiche nocive e aggressive.

Il Cotone Organico è quindi adatto anche alle persone affette da importanti forme di allergia, inoltre è molto morbido, permette l’assorbimento e la traspirazione dell’umidità, non si restringe e non si scolora al lavaggio.